Tutti i risultati dei nostri giovani tennisti al Lemon Bowl 2016 di Roma

Hanno partecipato al Lemon Bowl disputando le qualificazioni :

Morroni Filippo superando e battendo rispettivamente un 42, 41 e 35, per poi essere eliminato al penultimo turno di qualificazione. Drudi Lombardi Clelia che in rimonta passa il primo turno per fermarsi poi al turno successivo. Tarducci Emma, dopo due brillanti prestazioni nel tabellone di qualificazione, accede al tabellone principale eliminata al primo turno.

Compagnucci Aurora e Buldorini Mario sono entrati di diritto al tabellone principale eliminati la prima col punteggio di 75 76 ed il secondo per 63 63. Sempre nel tabellone principale, ma della categoria superiore under 14, Buldorini Peter, con una buona prestazione affronta un atleta di due anni più grande, per cedere con il punteggio di 75 63.

1456138_654081084612527_945141933_n

di amministratore

Peter Buldorini è campione italiano under 11

Nel centro federale di Serramazzoni in provincia di Modena, il portacolori del CT Guzzini Peter Buldorini si è laureato campione italiano under 11. Approdato in finale dopo essersi sbarazzato facilmente di Bossi, Schiera, Ciavarella ed in semifinale di Minichini con un perentorio 6/2 – 6/2, Peter ha battuto in finale il numero uno del tabellone il romano Giammarco Gandolfi cat.3.5 in una partita combattuta finita al terzo set 6/3 – 4/6 – 6/1. Continua quindi la striscia di successi del giovane talento cresciuto nel circolo tennis Francesco Guzzini ed allenato dal maestro Pierpaolo Cenci. Nonostante la sua giovane età, Peter è nato nel 2004, oggi è cat.3.5 e già può vantare importanti successi.

Tutti gli incontri disputati:
sedicesimi
PETRER BULDORINI (3.5) – BOSSI ALESSANDRO (4.1) 6/1 – 6/0
ottavi
PETRER BULDORINI (3.5) – SCHIERA FABRIZIO (4.3) 6/1 – 6/1
quarti
PETRER BULDORINI (3.5) – CIAVARELLA NICCOLO’ (4.1) 7/6 – 6/2
semifinale
PETRER BULDORINI (3.5) – MINIGHINI DANIELE (4.1) 6/2 – 6/2
finale
PETRER BULDORINI (3.5) – GANDOLFI GIAMMARCO (3.5) 6/3 – 4/6 – 6/1

15711799463_f8eb0c01e8_o

20150822_145913_LF

20150822_150210_LF

di amministratore

Mirza Basic trionfa al Guzzini Challenger, a sorpresa Il bosniaco vince sul n.1 del seeding Ricardas Berankis

A sorpresa Mirza Basic vince il Guzzini Challenger: il bosniaco dopo un’estenuante battaglia terminata al tie break riesce a domare il numero 1 del seeding Ricardas Berankis imponendosi per 6-4, 3-6, 7-6(4). Partita tiratissima che si è concluso dopo 2 ore e 6 minuti di gioco.

9

Basic ha avuto il pregio di non sentirsi battuto già dagli spogliatoi. Servizio solido e colpi profondi negli angoli per farla muovere, così è riuscito a prendersi il primo set facendo perdere la concentrazione al lituano, che ha alternato durante tutta la partita sprazzi di grande tecnica a momenti completamente bui. Basic ha teso e pizzicato i nervi di Berankis con un gioco spumeggiante e un atteggiamento baldanzoso, portando dalla sua parte il pubblico. Il bosniaco è cresciuto tantissimo durante il torneo eliminando in sequenza il n.5, il tedesco Gojowczyk, il n.2 Ruben Benelmans ed in semifinale il n.3 Michal Przysiezny. Una cavalcata che è terminata nel migliore dei modi. Tutto semplice fino alla finale per Berankis che ha fatto fuori al secondo turno Guez, ai quarti l’azzurro Salvatore Caruso ed in semifinale l’ungherese Fucsovics. A proposito del siciliano il lituano ha avuto parole di elogio per il 22enne sottolineando la sua ottima condizione fisica ed i grandi margini di miglioramento che potrebbero permettergli di scalare il ranking.
E’ stato un Challenger molto equilibrato, con sorpresa finale perché tutti: addetti ai lavori e pubblico concordavano sulla possibile vittoria del n.1 Berankis, ed invece Basic ha saputo conquistare terreno e alla fine anche il sostegno dei tanti spettatori presenti.
Soddisfatto il presidente del Circolo Tennis Adolfo Guzzini: “Non potevamo aspettarci di meglio, abbiamo ricevuto complimenti da ogni punto di vista: questo è un Challenger unico, sia per superfice in cemento (Recanati per quanto riguarda la stagione open) che per l’ospitalità data agli atleti provenienti da ben 31 Paesi. Una grande vetrina quindi per la nostra città e per la scuola sat con i suoi cento ragazzini che ogni giorno si cimentano nella pratica del tennis. Vorrei ringraziare tutti i collaboratori che durante tutto l’anno lavorano per questo evento e le testate giornalistiche che hanno dato risalto al nostro Challenger”.
Alla cerimonia erano presenti la signora Maria Mattutini Guzzini, presidente onorario del circolo che porta il nome di suo figlio Francesco, il sindaco di Recanati Francesco Fiordomo, il presidente onorario di Tennis Europe Michele Brunetti ed il presidente della Fit Marche Emiliano Guzzo.

PREMIAZIONE BASIC

8B1A4110

di amministratore

Il circolo tennis Francesco Guzzini vola in serie B

Il Circolo Tennis Francesco Guzzini supera la fase nazionale della serie C e conquista la promozione in serie B nazionale per il 2016. Un grande successo per il circolo recanatese, che inizia il campionato regionale lo scorso aprile, supera la fase a girone regionale, incontrando e avendo la meglio sul TC Filottrano con il punteggio di 4-2, TC Montecchio 4-2, AT Macerata 4-2, CT PS Giorgio 5-1 e CT Civitanova 5-1. Nella fase interregionale il CT F.Guzzini batte il CT Perugia per 4-0, l’AT Macerata 4-2 ed in finale il CT Maggioni S.Benedetto 4-3. Nella fase nazionale del campionato, vittorie su Reggio Calabria 4-3 e CT Milano Bonacossa per 4-2. Essendo necessari i due turni per la promozione, automaticamente il circolo parteciperà per il 2016 al campionato di serie B nazionale. Sarà certamente un motivante ritorno alla serie superiore, avendo fino a qualche anno fa già partecipato al campionato italiano di B. Grande soddisfazione anche per il presidente Adolfo Guzzini, il direttivo e per tutto il circolo tennis. Gli atleti guidati dal maestro nazionale Pierpaolo Cenci che hanno partecipato al campionato sono Miccini Giacomo, Mangiaterra Paride, Zoppi Lorenzo, Vaccarini Nicolò, Castagna Edoardo, Maracci Morris e Castagna Tommaso. La squadra è formata quasi nella totalità dei giocatori da ragazzi cresciuti nel vivaio della scuola tennis di Recanati.

DSC_0604

DSC_0614

DSC_0619

di amministratore